Concimi  ›   Prodotti  ›  

KALISOP fine max. 1.0 % Cl

 

Ulteriori informazioni

  • La maggior parte delle fruttifere e delle orticole sono clorosensibili. Sono molto suscettibili ad elevati livelli di cloro, specialmente nel corso di germinazione e primi stadi di sviluppo.
  • KALISOP® fine è particolarmente adatto alla produzione di fecola di patate. Il trasporto degli assimilati dalle foglie ai tuberi procede indisturbato grazie al bassissimo contenuto di cloro del solfato di potassio. E' così possibile sfruttare a pieno il potenziale produttivo della patata, mantenendo un elevato contenuto in amido.
  • In sistemi intensivi si può verificare un aumento della concentrazione salina nella soluzione circolante del terreno, con conseguente stress idrico; è possibile così osservare un ritardo nell'accrescimento e una riduzione della resa. In simili condizioni, KALISOP® fine rappresenta il concime potassico ideale, proprio in virtù del suo basso indice salino.

Zolfo

  • Rispetto al passato, non è raro osservare la comparsa di sintomi da carenza di zolfo su colture e aree diverse. Ciò è dovuto sia all'impiego prolungato di concimi a basso contenuto di zolfo, sia al progressivo calo delle emissioni di sostanze inquinanti, come ossidi di zolfo provenienti dal settore industriale.
  • La carenza di zolfo si manifesta con l'ingiallimento delle foglie, generalmente a partire da quelle più giovani. I sintomi di carenza di azoto invece tendono a comparire dapprima sulle foglie più vecchie.
  • L'elevato contenuto di zolfo (45 % SO3) fa del KALISOP® fine un concime indicato per quelle colture molto esigenti di questo elemento come colza, girasole, cavolo, cipolla, porro, aglio.
  • KALISOP® fine contiene zolfo solubile in acqua, immediatamente disponibile per la pianta. L'impiego di solfato di potassio non altera il pH del terreno.

 

Scegli un sito web