Concimi  ›   Informazioni tecnica  ›   Elementi nutritivi  ›  

Potassio

Nel terreno

Fertilità del terreno

Nella pianta

 

Nel terreno

Nel terreno, la concentrazione di potassio totale oscilla tra 0,3 e 3 % ed è quasi esclusivamente presente in forma inorganica.

La figura sottostante descrive in modo schematico le diverse forme di potassio presenti e la loro dinamica nel terreno.

Dinamiche del potassio nel terreno

  • il potassio solubile è disciolto nella soluzione circolante del terreno e viene assorbito dalle piante come ioni K+. Insieme alla frazione scambiabile costituisce il potassio assimilabile.
  • il potassio scambiabile è adsorbito sulla superficie dei colloidi per scambio cationico. Quando l'assorbimento radicale determina una diminuizione della concentrazione di K+ nella soluzione circolante, gli ioni assimilati vengono rimpiazzati a spese del potassio scambiabile che passa facilmente in soluzione (i legami con cui gli ioni K+ sono legati ai minerali argillosi e alla sostanza organica sono deboli). Il potassio scambiabile è in equilibrio con il potassio solubile.
  • Gli ioni K+ della frazione non scambiabile sono incorporati negli spazi compresi fra i foglietti dei minerali argillosi. Questo potassio fissato viene lentamente messo a disposizione.
  • Il potassio reticolare è incorporato nei reticoli cristallini di alcuni minerali, come ad esempio i silicati. A causa del forte legame con cui è legato, non è utilizzabile dalle piante. Può diventare disponibile solo in seguito all'alterazione profonda dei minerali originari, processo molto lento.
 

Fertilità del terreno

Le piante assorbono prevalentemente la frazione di potassio solubile, presente nella soluzione circolante e facilmente disponibile. Le analisi del terreno determinano il contenuto di elementi nutritivi disponibili per le piante e sulla base dei quali viene calcolato il piano di concimazione.

La valutazione agronomica del potassio è riferita alla tessitura del terreno (percentuali di sabbia, limo e argilla).

 

Nella pianta

Le piante assorbono l'elemento dalla soluzione circolante del terreno come ioni potassio. Il potassio è di vitale importanza per la pianta, in cui l'elemento è molto mobile, poiché partecipa a numerosi processi metabolici.

Funzioni nella pianta

  • Coinvolto nella fotosintesi: in modo diretto, agendo sui cloroplasti; in modo indiretto, agendo sul meccanismo di chiusura degli stomi.
  • Partecipa al metabolismo della pianta attraverso l'attivazione di oltre 50 enzimi.
  • Migliora l'efficienza della pianta nell'uso dell'acqua e riduce così il rischio di stress da siccità.
  • Promuove la sintesi di carboidrati come lo zucchero e l'amido.
  • Supporta il trasporto e l'immagazzinamento dei carboidrati dalle foglie agli organi di riserva (tuberi, granella, ecc).
  • Migliora l'aspetto qualitativo dei prodotti agricoli grazie ad un maggiore contenuto di proteine e vitamine.
  • Innalza il contenuto di anioni organici, in particolare gli ioni solfato, migliorando gli aspetti organolettici di frutta e ortaggi.
  • Favorisce lo sviluppo dei tessuti legnosi, che hanno funzione di sostegno: l'allettamento (cereali) è così ridotto; viene promosso un vigoroso sviluppo delle foglie per un'ottimale intercettazione della luce solare.
  • Aumenta la naturale resistenza delle piante nei confronti di malattie, insetti e gelo.
  • Sensibile riduzione delle macchie nere nelle patate.

Sintomi da carenza

  • Si manifesta inizialmente sulle foglie più vecchie, dal momento che il potassio è facilmente trasportato via floema.
  • Le foglie appassiscono.
  • L'intera pianta appare floscia, avvizzita.
  • Clorosi verde pallido a partire dai margini e dagli apici.
  • Col passare del tempo la clorosi evolve in necrosi.
  • Accrescimento rallentato della pianta.
  • Le giovani foglie restano piccole ed i frutti rimangono saldamente attaccati alla pianta.
  • Il minor grado di lignificazione delle pareti cellulari aumenta il rischio di allettamento nei cereali e la suscettibilità ad attacchi fungini.

nutrients_kalium-3

 Sintomi di carenza di potassio in colza, mais e vite.

Scegli un sito web